• Impianto idroelettrico in Ceres

    • Committente: Basikdue
    • Nome impianto: Grandi prati
    • Anno: 2013
    • Comune: Ceres (To)
    •  Tipologia impianto: ad acqua fluente
    • Corso d'acqua: Stura di Lanzo
    • Salto: 5,00 mt.
    • Portata media derivata: 5000,00 lt/sec.
    • Lunghezza canale: 250,00 mt.
    • Potenza installata: 269,61 kW
    • Producibilità media annua stimata: 1.731.396 kWh/anno
    • Tipologia turbina: due turbine Francis gemelle in camera libera

    Presso la centrale BASIK GRANDI PRATI sita nel comune di Ceres sono stati progettati e diretti i lavori di riattamento dell'impianto.

    La centrale in questione è una centrale idroelettrica ad acqua fluente che sfrutta direttamente le acque del Fiume Stura di Lanzo, grazie allo sbarramento a monte, con la possibilità di captare le acque direttamente anche dallo scarico della centrale SIED.

    L’acqua captata alla presa, fatto salvo il D.M.V., viene convogliata in un canale di adduzione in muratura e portata alla camera di carico.

    Con le opere di ristrutturazione, si è provveduto alla risistemazione dei canali esistenti e alla realizzazione di una pista interposta tra i 2 canali al fine di poter migliorare le condizioni di sicurezza.

    Si è provveduto inoltre alla ricostruzione integrale della scogliera in sponda sinistra.

    La necessità che si presentava, era quella di installare e mantenere in efficienza vie fisse che permettessero la fuoriuscita dal canale senza interventi esterni e proprio la pista con annesse rampe ubicate a monte e a valle riesce ad assolvere a tale funzione.

    Nello sbarramento esistente, realizzato con soglia fissa tracimabile, e’ installata una scala di risalita per ittiofauna ed in prossimita’ della camera di carico e’ installato un sistema di sgrigliatura.

    La portata del canale e di circa 5.000 l/sec .

    La centrale è situata a circa 250 metri a valle dell’opera di presa

    Nei locali della centrale sono installate due turbine Francis gemelle in camera libera, le acque di scarico vengono immesse nel canale di carico della centrale ubicata a valle denominata “la Villa”.

    Fase di progettazione
    • studi e analisi della fattibilità tecnico-economica dell’intervento;
    • progettazione definitiva e esecutiva
    • studi idraulici;
    • attività topografiche di rilievo e restituzione;
    • indagini ambientali;
    • progettazione strutture;
    • progettazione impianti;
    • redazione piani di sicurezza;
    • redazione di capitolati tecnici e specifici d’appalto;
    • computazione e determinazione dei costi delle opere;
    Fase di esecuzione lavori
    • consulenza ed assistenza tecnica alla realizzazione dell’intervento progettato;
    • supervisione e direzione lavori per le opere architettoniche e per quelle strutturali;
    • sicurezza in fase di esecuzione;
    • collaudo delle opere realizzate;
    • pratiche catastali;
    Pratiche amministrative
    • pratica per allaccio Enel
    • pratica per qualifica FER / GSE
    Posizione impianto

     

    Canale adduttore ante opera

    Canale adduttore post opera

    Precedente
    Successivo
UA-113768005-1