• Impianto idroelettrico in Oropa

    • Committente: Ecoenergy & C.
    • Nome impianto: Centrale Oropa
    •  Anno: 2009
    • Comune: Biella
    •  Tipologia impianto: ad acqua fluente
    • Corso d'acqua: Torrente Oropa
    • Tipologia opera di presa: griglia a trappola
    • Quota presa: 1168,9 m. slm.
    • Quota sfioratore:  1168,2 m. slm.
    • Quota restituzione:  892,5 m. slm.
    • Salto: 275,5 mt.
    • Portata media derivata: 276 lt/sec.
    • Lunghezza condotta: 1.866,00 mt.
    • Diametro condotta: 800 mm.
    • Potenza installata: 1.700 kW
    • Producibilità media annua stimata: 5.500.000 kWh/anno
    • Tipologia turbina: pelton

    La nuova centrale è stata realizzata sfruttando le acque dal torrente Oropa in Biella. La presa sul torrente Oropa è stata realizzata in adiacenza al complesso del Santuario, in un sito nascosto entro la valle profonda che fiancheggia il promontorio del complesso in zone Cascina Nocca, a valle del ponte della strada che porta al Santuario. La traversa di captazione è dotata di soglia che alimenta una griglia a trappola autopulente; a lato della griglia di captazione è realizzata la luce di rilascio del DMV. In sponda destra del torrente si diparte, dal canale di raccolta acque posto sotto la griglia, uno scatolare in C.A. dim. 1000x1000 spess. 15 cm, lunga circa 40 m, che porta l’acqua alla camera di decantazione e di modulazione. La misura dell’acqua concessa viene eseguita in questa camera, che è dotata di: - Uno sfioratore laterale che restituisce la porta eccedente direttamente all’alveo del torrente. - Una luce sottobattente avente dimensioni pari a 0,40 x 0,50 m posta sul setto divisore tra la camera di regimazione e la camera di carico della condotta forzata. La camera è dotata inoltre di paratoia di scarico di fondo, per scaricare l’acqua in fase di manutenzione. A valle dello sfioratore modulatore è realizzata la camera di carico da cui parte la condotta forzata. Tutte le opere sono totalemente interrate, al fine di poter essere inserite nel miglior modo nell’ambiente circostante e non creare impatto con l’ambiente esterno. Dalla camera di carico, parte la condotta forzata il cui tracciato ed il profilo longitudinale seguono la linea di massima pendenza. La condotta è stata posata totalmente interrata seguendo il versante destro della valle Oropa. Il diametro della condotta in acciaio è di 800 mm. Il tracciato è di circa 1866 metri di sviluppo orizzontale e di 275,70 metri di dislivello massimo, comprensivo della differenza di quota tra la massima elevazione del pelo libero nello sfioratore a monte del bacino, e lo scarico finale di resituzione in alveo. L’edificio di centrale che ospita turbina, generatore oltrechè quadri e impianti elettrici è di nuova realizzazione e parzialmente incassato nel versante. L'edificio in questione presenta finiture esterne tipiche del luogo in modo tale da inserirsi nel contesto con il minimo impatto possibile. Lo scarico è totalmente interrato e conferisce la portata turbinata al Torrente Oropa.

    Fase di progettazione
    • studi e analisi della fattibilità tecnico-economica dell’intervento;
    • progettazione definitiva e esecutiva
    • studi idraulici;
    • attività topografiche di rilievo e restituzione;
    • indagini ambientali;
    • progettazione strutture;
    • progettazione impianti;
    • redazione piani di sicurezza;
    • redazione di capitolati tecnici e specifici d’appalto;
    • computazione e determinazione dei costi delle opere;
    Posizione impianto

     

    Opera di presa

    Condotta forzata

    Centrale / turbina in costruzione

    Edificio di centrale / turbina

    Precedente
    Successivo
UA-113768005-1